ITALIANO  ITALIANO
    -15%
    OFFERTA SPECIALE
    IDEA REGALO- disponibilità limitata!

    Prenotazione Online

    Data Arrivo
    Data Partenza
    Ospiti

    SCONTO DI 15 % PER LE PRENOTAZIONI EFFETTUATE 45 GIORNI PRIMA DELL'ARRIVO

    offerta valida solo per 13 maggio

    OFFERTA VALIDA DAL 16 LUGLIO AL 31 AGOSTO

    OFFERTA VALIDA dal 1-3 e 13 -17 giugno - colazione inclusa

    valida dal 16 luglio al 13 agosto + dal 21 al 30 agosto , la disponibilità delle camere è limitata !

    OFFERTA SOLO PER 22 GIUGNO

    offerta valida dal 16 luglio fino al 31 agosto

    La storia dell'HOTEL NAVONA: Roma centro storico

    TERME DI AGRIPPA
    L’hotel Navona Roma sorge sopra le antiche Terme di Agrippa, un complesso termale della Roma Antica, inaugurato nel Campo Marzio nel 12 a.C ad opera di Marco Vipsanio Agrippa e alimentate dall’acqua vergine.

    Le terme furono il primo edificio termale pubblico della città e l’acquedotto che le alimentava entrò in funzione nel 19 a.C. Nei secoli vennero restaurate in numerose occasioni sotto l’egida di diversi Imperatori come Tito, Domiziano ed Adriano.

    L'edificio, di tipo repubblicano, misurava circa 100 metri in larghezza e circa 120 di lunghezza, era formato da numerosi ambienti sviluppati intorno ad una grande sala circolare, del diametro di 25 metri. Una sezione di essa, alta circa 10 metri è visibile ancora oggi e viene comunemente chiamata "Arco della Ciambella".

    Si narra che le Terme erano decorate con alcune famose statue di Lisippo come l’Atleta che si deterge ed un Leone giacente. Alla sua morte, l’imperatore Agrippa lasciò le terme in eredità e libero uso al popolo romano, che le considerò sempre come una sua proprietà privata. Come per altri edifici e monumenti romani, cominciarono probabilmente, già dal VII secolo, ad essere smantellate per il recupero di materiali edilizi.

    Curiosità: la statua del Pignone (antica statua di bronzo) presente oggi nei musei Vaticani e che da il nome al Cortile della Pigna venne ritrovata durante il Medioevo proprio all’interno delle Terme di Agrippa.


    VIA DEI SEDIARI
    Tra le tante curiosità legate alla città Eterna, sicuramente conoscere l’odonomastica della città di Roma vi aiuterà a “ricostruire” fatti ed avvenimenti storici. La maggior parte delle strade all’interno delle mura aureliane ha nomi stravaganti, che si possono suddividere in diverse categorie.

    Oltre ai nomi legati all’arredo urbano (come Piazza Pasquino e Via del Babuino legati alle statue parlanti presenti) ed agli odonimi legati ai grandi monumenti, possiamo raggruppare le strade che fanno riferimento a nomi di animali e nomi di mestieri.
    Via dell’orso, via del Leone, via della Volpe ecc prendono il nome dalla raffigurazione dell’animale nell’insegna delle antiche osterie e locande.

    Via dei Giubbonari, Sediari, Chiavari, Cappellari, Coronari, Leutari, Funari, Pettinari, Cimatori, Cartari, Baullari, Fornari, Cestari, Staderari, Pianellari, Acciaioli prendono invece il nome dalle botteghe artigiane presenti sulle strade stesse.

    Nello specifico Via dei Sediari, dove si trova l’hotel Navona Roma, trova la sua origine nei Sediari Pontefici, ovvero i membri laici di un collegio appartenente all’anticamera pontificia.
    Si tratta del collegio di laici più antico al servizio del Pontefice che aveva il compito di sorreggere la sedia gestatoria sulla quale sedeva il Papa in occasione di solenni ricorrenze liturgiche.

    Curiosità: fra gli appartenenti illustri al collegio dei sediari pontifici la tradizione colloca il Marchese Onofrio del Grillo, reso celebre dal film interpretato da Alberto Sordi.
    1321521992_storia_navona1.jpg 1321522014_storia_navona2.jpg
    Hotel Location

    Hotel Location

    Scopri l'hotel nel cuore della Città Eterna.

    SOCIAL

    Facebook - Hotel Navona Roma
    Twitter - Hotel Navona Roma

    Newsletter

    Compila il modulo per ricevere la Newsletter con le nostre migliori offerte.